Paratriathlon e Paraciclismo

Per accogliere nel triathlon gli atleti con disabilità

L’impegno nel sociale di Cus Pro Patria Milano Triathlon si concretizza con l’attività di avviamento dei giovani allo sport, collaborando al recupero di ragazzi in grave disagio sociale e con la partecipazione ad iniziative di raccolta fondi da destinare a cause benefiche (da tre anni abbiamo una partnership con Associazione Italiana Lotta Neuroblastoma Onlus).

Dal 2018 il nostro impegno si è rivolto anche all’inserimento di ragazzi con disabilità fisiche e sensoriali sia nel triathlon che nel ciclismo.

Attualmente seguiamo 3 atleti, due nel triathlon e uno nel ciclismo, con disabilità diverse e con problematiche di allenamento differenti.

Con il desiderio di ampliare questo numero abbiamo già dedicato alla nuova sezione un allenatore laureato in scienze motorie e specializzando in questo campo.

La sfida di riuscire a supportare gli atleti con diverse abilità è entrata a pieno titolo nel DNA della nostra squadra.

Scopri la handbike, pedalare con le mani

Tratto da FASHIONTIMES – www.fashiontimes.it

Handbike: quando le mani accarezzano il vento

di Laura Magni

Un’esperienza veramente particolare. Pedalare con le mani regala sensazioni “diversamente emozionanti”, alla scoperta di cosa il tuo corpo, questo sconosciuto, è in grado di fare…

“L’effetto è proprio quello, ci si sente un po’ Niki Lauda. Sprofondati in una struttura aerodinamica, con la curva del sedile che asseconda la piega naturale della schiena e slancia le gambe davanti è proprio come accarezzare il sogno di una formula1”

Ma non c’è l’insopportabile frastuono dei motori, solo il ticchettio lieve degli ingranaggi della catena, il suono morbido della gomma sull’asfalto e il delicato sussurro del vento.

Questa è la handbike. Provata sulla pista del Velodromo Parco Nord in occasione di una bella iniziativa organizzata dalla Cus Pro Patria Milano Triathlon e da You Able Onlus, grazie a Gianni Patanè, Stefania Brau e tanti volontari che credono fermamente nella forza che può dare lo sport.

Sì, perché si può essere sportivi sempre. E la disabilità non deve fermare la voglia di correre, di essere attivi, di misurarsi con gli altri e di allenare fiato e cuore.

You Able Onlus / www.youable.org

Prova subito la Handbike, contattaci!

Per informazioni e per prenotare una prova gratuita alla scoperta del mondo della bicicletta utilizzata da chi è portatore di disabilità per praticare sport e competere, contattaci alla email ciclismo@propatriatriathlon.it.